Hai diciott'anni e non sai dove aggrapparti
Non sai con chi parlare, non sai di cosa farti
Che ci vogliamo fare?
Mi chiedi il venerdì
Ho diciott'anni e non sono come gli altri
Non cerco un'università, ma cerco di calmarmi
E che ci posso fare? Forse vivrò così


Sognavo Amsterdam e le sigarette
I viaggi in strada con gli amici di sempre
Ma nessuno ha preso la patente
Ma nessuno ha più concluso niente
E se passassi di qua, non mi dispiacerebbe
Ricordare la scuola e ricordare le feste
E se passassi di qua, non mi dispiacerebbe
Fare finta che non sia successo niente


Liceo classico e poi Belle Arti
Scendi con i tuoi amici più grandi
Ma dei tuoi problemi non ne parli
Io ho fatto tanti sbagli, tu invece


Hai diciott'anni e non sai relazionarti
Tra feste nei locali ed alcolici coi calmanti
Che ci vogliamo fare?
Chiedo agli amici suoi
Ho diciott'anni e non sono come gli altri
Ma non sai quante volte ci hanno provato a cambiarmi
E che ci posso fare se non faccio per voi?


Ci rivedremo da grandi, quando saremo stanchi
Sì, ci rivedremo
Ci rivedremo da grandi, da grandi, da grandi
Se ci arriveremo
Ci rivedremo da grandi, quando saremo stanchi
Sì, ci rivedremo
Ci rivedremo da grandi, da grandi, da grandi
Se ci arriveremo


Ho diciott'anni e non sono come gli altri
Ma non sai quante volte ci hanno provato a cambiarmi
E che ci posso fare se non faccio per voi?
Ho diciott'anni e non sono come gli altri
Ma non sai quante volte ci hanno provato a cambiarmi
E che ci posso fare se non faccio per voi?


Ho diciott'anni e

Composição: ARIETEColaboração e revisão: Caio Haas

Cifra Club Academy

O ensino de música que cabe no seu tempo e no seu bolso!

Quero conhecer os cursos
Cifra Club Pro

Entre para o
Cifra Club PRO

Tenha acesso a benefícios exclusivos no App e no Site

  • Chega de anúncios

  • Mais recursos no app do afinador

  • Desconto em nossos produtos

  • Entre outras vantagens...